JC Italia > News > Trattamento acqua > METTI IN TAVOLA LA…

METTI IN TAVOLA LA BROCCA CON LA TUA ACQUA

https://www.jc-italia.it/metti-in-tavola-la-brocca-con-la-tua-acqua/

Dalla antica fontanella al “Chiosco dell’acqua” all’apparecchio domestico per l’affinamento dell’acqua.
La fontanella pubblica nell’ambiente urbano ha rappresentato il punto centrale e qualificante della città, spesso rappresentata come complesso architettonico/scultoreo.
La diffusione delle reti di acquedotto nelle città ha permesso nel giro di pochi anni di disporre dell’acqua potabile direttamente nelle abitazioni ciò ha comportato una oggettiva riduzione dell’“utilità” delle fontanelle come fonte di approvvigionamento dell’acqua.

Dal Drago verde, Toret, …… ai Chioschi dell’acqua ……. all’apparecchio domestico

Premesso che i Chioschi dell’Acqua sono anch’essi alimentati da acqua di acquedotto con caratteristiche di qualità che già all’origine dovrebbero essere conformi ai requisiti di legge, l’esperienza acquisita in questi anni a riguardo ci consente di affermare che queste installazioni oltre a migliorare alcune delle caratteristiche organolettiche, attraverso un processo di trattamento dell’acqua dell’acquedotto, che maggiormente incontrano il favore degli utilizzatori finali garantiscono alle amministrazioni un significativo ritorno d’immagine in quanto contribuiscono a promuovere il concetto di “mondo sostenibile” (meno bottiglie, meno trasporti, etc…).

Attenzione
Al fine di favorire il corretto approvvigionamento dell’acqua dal Chiosco, evitando rischi dal punto di vista igienico-sanitario, tutti dobbiamo rispettare alcune regole tra le quale, non in modo esaustivo, citiamo:
– Il divieto di applicare o accostare ai rubinetti di erogazione dell’acqua dispositivi di vario genere per consentire modalità anomale di prelievo (es. canne, prolunghe, etc.):
– Il divieto di toccare o imbrattare: erogatori, griglia e il piano di appoggio sottostanti.

E se non volete recarvi frequentemente presso il Chiosco con il cestello delle bottiglie o se non siete sicuri che tutti rispettano le regole per l’utilizzo dei chioschi dell’acqua?

La soluzione sta nel dotarvi di un apparecchio per uso domestico per il trattamento dell’acqua con sistema diretto senza serbatoio, in modo che, a casa vostra, avrete la possibilità di bere e cucinare con la vostra acqua quando lo desiderate e senza doverla stoccare.

Ricordate se desiderate stoccare l’acqua di:
– Utilizzate bottiglie e/o contenitori da adibire esclusivamente a tale scopo, nella scelta preferite il vetro
– Usate contenitori con tappo a chiusura ermetica.
– Prima di ogni prelievo verificate la pulizia del contenitore.
– Non riempite i contenitori completamente ma lasciare un po’ di aria tra il tappo ed il livello del liquido.
– Conservate l’acqua in luoghi freschi e non lasciarla in posti esposti al sole o al caldo.
– Non conservatela per lunghi periodi, preferendo frequenti approvvigionamenti evitando di effettuare grandi scorte.

Gli apparecchi a osmosi inversa che JC sottopone alla vostra attenzione sono i WAS, prodotti in Slovenia.

Tra le loro peculiarità vogliamo segnalarvi:
– Hanno un programma elettronico per il funzionamento ed il controllo della qualità dell’acqua
– Sistema di filtraggio diretto senza serbatoio di accumulo, grazie alla pompa ad alta prestazione
– Sistema di autolavaggio evita la formazione di batteri
– Sono dotati di sistema acqua-stop che blocca un’eventuale perdita d’acqua
– L’avvisatore acustico e i led avvisano in caso di malfunzionamento
– Viene segnalato quando è necessario sostituire i filtri

Per una filosofia salutistica JC non sceglie di distribuire prodotti che oltre a trattare l’acqua la rendono gasata con aggiunta di anidride carbonica.

Articoli correlati
L’importanza dell’acqua nella preparazione del té
L’importanza dell’acqua nella preparaione della birra