JC Italia > News > Ionizzatore aria

Category:

Ionizzatore aria

COME PREVENIRE I RAFFREDDORI

https://www.jc-italia.it/come-evitare-i-raffreddori/

Ionizzatore è un dispositivo elettrico che emette ioni negativi.
Il corpo umano ha bisogno degli ioni negativi per il metabolismo cellulare e per tutte le più importanti funzioni vitali.

Malattie respiratorie
Con l’uso dello ionizzatore d’aria il numero delle malattie respiratorie, come raffreddore, influenza, mal di gola, tosse, angina, ecc, diminuiscono perché batteri e virus non possono muoversi liberamente nell’aria, essi sono in grado di catturare anche le più piccole di queste particelle, le cosiddette sub – micron ( 0,01 micron ), che non possono così muoversi liberamente nell’aria e quindi non vengono assimilate nei polmoni.

Il professor Isaac Barash ha condotto, in particolare, un esperimento per dimostrare che gli ioni negativi rendono l’aria pulita.
Ha riempito due contenitori trasparenti con sospensione batterica di staphylococs e streptocos.
Ha ionizzato il primo contenitore mentre l’altro no.
Dopo tre ore tutti i batteri dal primo contenitore sono svaniti dall’aria (erano sul fondo del contenitore) l’aria era completamente pulita.
Nel secondo contenitore i batteri si sono raggruppati con effetto, se inalati, dannoso per la salute.

Diversi istituti della salute in tutto il mondo hanno dimostrato gli effetti positivi degli ioni negativi sul corpo umano, per via che agiscono:

  • Sul sistema nervoso, in quanto riducono gli effetti dello stress (abbassando il livello della serotonina 5-HT nel sangue – ormone che provoca stanchezza e depressione),
  • Sul sistema respiratorio, perché previene le malattie respiratorie, come raffreddore, asma e bronchite (abbassando il livello di istamina nel sangue),
  • Sulla ghiandola tiroidea,
  • Sulla diminuzione del dolore associato alle emicranie,
  • Sulla regolazione del battito cardiaco e la pressione sanguigna,



Articoli correlati:

Come prevenire l’influenza
Clima e allergie
Allergie, in arrivo i pollini di artemisia e ambrosia
Tempo delle allergie
Come ridurre allergie e asma con gli ioni negativi

COME PREVENIRE L’INFLUENZA

https://www.jc-italia.it/come-prevenire-linfluenza/

Recentemente, i nostri media ogni giorno ci informano sul numero maggiore di pazienti, che soffrono la nuova forma di influenza. Gli esperti prevedono che il numero aumenterà a causa dell’arrivo di giorni più freddi. Finora ci siamo avvalsi di medicinali e di misure preventive, come ad esempio il lavare le mani con regolarità, l’evitare la folla, ecc.

Pochi, tuttavia, adottano una prevenzione efficace, quella che viene attivata dagli ioni negativi.
Se lo ionizzatore è abbastanza potente, gli ioni negativi sono in grado di rimuovere i virus, batteri e tutte le altre particelle di sporco dall’aria depositandole al suolo e così non possono più essere trasportate dall’aria e conseguentemente essere dannose.

Sappiamo che batteri e virus non hanno alcun effetto se il sistema immunitario del corpo è abbastanza forte.
Per migliorare il sistema immunitario e per rimuovere i virus e batteri presenti nell’aria, abbiamo bisogno dello ionizzatore, che rimuoverà tutte le particelle dall’aria depositandole al suolo attraverso l’emissione di ioni negativi che fuoriescono dalla spazzola di carbone.

Consigliamo di portare lo ionizzatore sempre con voi al lavoro, in vacanza al centro termale o in albergo, in modo da poter ionizzare gli ambienti in cui soggiornerete in modo da prevenire le infezioni.

Consigliamo di respirare gli ioni negativi direttamente dalla spazzola di carbone.
Solo in questo modo una grande quantità di ioni negativi attraverso gli alveoli polmonari andrà nel sangue, migliorando il sistema immunitario delle cellule (che è la vitalità delle cellule), abbasserà il livello di istamina, che viene generato a causa di allergie e asma e rimuoverà l’ormone dello stress, che è la causa di molte malattie.

Il nostro contributo
E’ quello di sottoporre alla vostra attenzione lo ionizzatore d’aria IONEX 220 piccolo, portatile, silenzioso, non emette ozono, senza manutenzione, a bassissimo consumo energetico e potente.



Per coloro che dispongono o vorranno dotarsi dello ionizzatore IONEX 220 suggeriamo di avvicinare l’emettitore di ioni negativi, tenendolo in mano, alla bocca – naso per circa 10 minuti, potranno così sentire dopo pochi minuti il beneficio, consigliamo comunque un trattamento notturno di circa tre mesi per una migliore efficacia.
Per saperne di più vi invitiamo a leggere quanto pubblicato sul nostro sito.


Articoli correlati:

Clima e allergie
Allergie, in arrivo i pollini di artemisia e ambrosia
Tempo delle allergie
Come ridurre allergie e asma con gli ioni negativi

COME RIMUOVERE GLI ODORI

https://www.jc-italia.it/come-rimuovere-gli-odori/

Gli odori che rimangono dopo aver cucinato di solito non sono piacevoli anche se attiviamo ventole e filtri della cappa, gli odori rimangono.
Recentemente la ionizzazione è stata utilizzata per rimuovere gli odori poiché gli ioni negativi puliscono l’aria da tutte le sue impurità, come per esempio odori, fumo di sigaretta, batteri, virus, polvere, feci di acaro, ecc… L’odore è una particella dell’ordine di un sub-micron, che fluttua nell’aria dopo la cottura e lentamente si deposita sul pavimento.
Per questo motivo l’odore del cibo può essere rilevato molto tempo dopo la cottura.
In questo caso uno ionizzatore può aiutare.

Lo ionizzatore IONEX 220 è adatto ad ogni stanza, date le sue dimensioni ridotte (12 cm di diametro e 9 cm in altezza) può essere posizionato in qualsiasi punto.
Nonostante le dimensioni piccole lo ionizzatore emette una grande quantità di ioni negativi che oltre alla pulizia dell’aria, esercitano un effetto benefico sul corpo umano.
Lo ionizzatore IONEX 220 è silenzioso e consuma veramente poca elettricità.

  • Consumo 1,6W x 24ore = 38,4 W/giorno
  • 38,4 W/giorno x 365 giorni = 14016 W/anno
  • 14 KW/anno x ipotesi costo energia pari a 0,25 euro = 3,5 euro anno

E’ preferibile posizionare lo ionizzatore in un punto alto della stanza, cosicché gli ioni negativi possono raggiungere gli odori più velocemente, aggregarsi a loro e farli precipitare al suolo e/o su altre superfici.
Nessuna particella di polvere sarà visibile tra il raggio di luce che illumina gli spazi che viviamo.

Oltre alla cucina e al soggiorno, altri spazi si posso ionizzare, tra questi, la ionizzazione della camera da letto è caldamente consigliata, perché gli ioni negativi ci permettono di dormire meglio e più profondamente per il fatto, che il livello di serotonina H5, l’ormone dello stress, si abbassa.
Inoltre, essi prevengono malattie infettive e l’accumulazione di particelle dannose nei polmoni; riequilibrano la pressione del sangue e il battito cardiaco, hanno un’influenza benefica sulla tiroide, sulla vitalità e sulla concentrazione.

Negli spazi ionizzati ci si sente molto meglio , così migliora la qualità della vita con l’uso dello ionizzatore IONEX 220.

 

LO IONIZZATORE NEGLI AMBIENTI CON ARIA CONDIZIONATA

https://www.jc-italia.it/lo-ionizzatore-e-indispensabile-negli-ambienti-con-laria-condizionata/

In tutti gli spazi abitativi e commerciali con l’aria condizionata, è essenziale uno ionizzatore per arricchire l’aria che il condizionatore ha impoverito. In questi ambienti ci stanchiamo presto, poiché gli ioni negativi vengono distrutti mentre escono dall’impianto di condizionamento. Alcuni climatizzatori hanno già uno ionizzatore installato al loro interno, tuttavia bisogna prestare attenzione per scegliere quello giusto. Gli esperti hanno stabilito che la fonte di ioni negativi nei climatizzatori non è situata al posto giusto: lo ionizzatore è infatti posto nel mezzo dell’impianto di condizionamento. In questo caso, gli ioni negativi vengono distrutti perché devono passare attraverso il macchinario e i filtri, il risultato è un’aria, proveniente dall’impianto di condizionamento, povera di ioni negativi.

Alcuni climatizzatori puliscono l’aria grazie al cosiddetto “plasma” o ad una fibra in metallo: tutti questi ultimi iniziano dopo qualche tempo a produrre ozono, che è dannoso per l’uomo. Ci sono anche impianti di climatizzazione dotati di una vasta gamma di filtri differenti. Sfortunatamente, questi filtri non riescono a pulire sufficientemente l’aria, perché non c’è filtro al mondo in grado di fermare l’accumulazione nei nostri polmoni delle particelle dannose, dell’ordine di un sub micron. Solo gli ioni negativi sono in grado di rimuovere queste particelle dall’aria. Oltre al fatto che questi filtri sono solo parzialmente efficaci l’utente li deve pulire e sostituirli dopo un certo periodo.

La cosa migliore da fare è comprare un climatizzatore senza ionizzazione e a parte comprare un ionizzatore potente e portatile. Questo ionizzatore arricchirà certamente l’aria in ambienti climatizzati così come negli altri. Gli ioni negativi non solo sono importanti per arricchire l’aria e il nostro benessere, ma anche per alleviare problemi di allergie e asma, perché essi riducono il livello di istamina nel sangue e rimuovono dall’aria tutti gli allergeni e feci di acaro. I benefici si riscontrano soprattutto in persone sotto stress dato che gli ioni negativi riducono il livello di serotonina H5 ( che è l’ormone responsabile dello stress), bilanciano la pressione sanguigna ed esercitano un’influenza benefica su problemi di tiroide e guarigione di ferite. Oltremodo questi sistemi di condizionamento con ionizzatori integrati sono più costosi rispetto a quelli senza ionizzazione Ecco perché è meglio comprare uno ionizzatore portatile IONEX con una spazzola in carbone: esso non produce ozono dannoso per l’uomo e funziona senza emettere alcun rumore. Se necessario, puoi portare IONEX con te dove vuoi tu dato che è così piccolo da poterlo infilare nella borsa.


Il nostro contributo
E’ quello di sottoporre alla vostra attenzione lo ionizzatore d’aria IONEX 220 piccolo, portatile, silenzioso, non emette ozono, senza manutenzione, a bassissimo consumo energetico e potente.

Articoli correlati:
Climatizzatori e benessere

La qualità dell’aria nell’ambiente di lavoro
Aria indoor

CONSIGLI AGLI ATLETI 2

https://www.jc-italia.it/19020/

Vogliamo riproporvi l’articolo del medico Dott. Ennio Pasquinucci, il quale da consigli agli sportivi

Carissime atlete e cari atleti,

che impiegate tante ore ad allenarvi nelle palestre sudando con esasperanti serie di esercizi nella speranza di migliorare finalmente le vostre prestazioni e di raggiungere record da sogno, ma siete poi sicuri di aver fatto tutto al meglio?
Durante le sedute d’allenamento ci sono troppe variabili di cui neanche i più attenti si rendono conto.
Oggi vorrei chiarirvene una, cioè la fatica che insorge allenandosi in una palestra con un eccesso di ioni positivi e una carenza di ioni negativi per colpa dell’elettricità statica o dell’aria condizionata o dell’aria confinata. In questo caso, la quantità di ioni negativi cala per colpa dell’anidride carbonica che produciamo con la respirazione durante gli esercizi ginnici.
In una palestra media con una ventina di frequentatori, già dopo un’ora gli ioni scendono da trecento per centimetro cubo a meno di venti per centimetro cubo.
Con l’aria condizionata invece gli ioni negativi (quelli presenti in alta montagna, dopo un temporale, nei boschi, in riva al mare) sono assorbiti dai filtri della ventilazione.

In loro mancanza ci si sente più stanchi perché gli ioni negativi agiscono sulla fatica favorendo la secrezione di cortisolo (ormone tipicamente antifatica), inoltre raddoppiano la capacità del lavoro muscolare rendendo meno penoso lo sforzo prolungato, e facendo crescere la serotonina (mediatore chimico del sistema nervoso) che ridona all’atleta la fiducia in se stesso prima di una competizione.
Grazie agli ioni negativi la contrazione muscolare si velocizza, si accresce l’eccitabilità neuromuscolare, si stimola il metabolismo aumentando l’ossigenazione del sangue e l’ossidazione degli zuccheri, eliminando quindi le scorie e l’acido lattico responsabili dell’acidosi.

Per cui, cercate di frequentare palestre attrezzate con adeguati apparecchi produttori di ioni negativi in modo da sopprimere le cariche elettrostatiche e diminuire le polveri e gli odori tipici della palestra.
Gli ioni negativi stimoleranno e riequilibreranno il vostro metabolismo eliminando in parte lavostra fatica e aumentando la vostra vitalità.

Un’interessante formula di preparazione per uno sportivo è quella di effettuare un’inalazione di ventimila ioni per centimetro cubo per venti minuti al giorno nelle due settimane che precedono una competizione.
Dopo un mese di ionizzazione, la resistenza allo sforzo sarà cresciuta del 200%.

 

 

Inoltre, studi scientifici hanno dimostrato un effetto benefico anche sugli organi genitali e sul comportamento sessuale nell’uomo e nell’animale.
Volkov, per esempio, ha constatato un miglioramento della qualità dello sperma dei tori e un aumento della loro attività sessuale.

Buon allenamento!”

Bibliografia: Plus jamais fatiguè IV parte dottor Hervè Robert

Dr. Ennio Pasquinucci
18/08/2011

Fonte website:  http://www.mondomarziale.org/il–medico-dottor-ennio-pasquinucci-da-consigli-ai-nostri-sportivi–esprimendosi–cosi.htm

 


Il nostro contributo
E’ quello di sottoporre alla vostra attenzione lo ionizzatore d’aria IONEX 220 piccolo, portatile, silenzioso, non emette ozono, senza manutenzione, a bassissimo consumo energetico e potente.

 

Articoli correlati:
Consigli agli atleti

CLIMATIZZATORI E BENESSERE

https://www.jc-italia.it/climatizzatori-e-benessere/

I climatizzatori residenziali hanno subito numerose evoluzioni tecnologiche, soprattutto nei fluidi frigorigeni, nel livello sonoro, nell’estetica, nella qualità dell’aria.
Considerando che l’aria pura delle foreste o in prossimità delle cascate è ricca di ioni negativi, mentre quella climatizzata ne è totalmente impoverita avendo addirittura un eccesso di ioni positivi, l’aria climatizzata dovrebbe essere abbondantemente ionizzata.


Il contributo
Per questo da alcuni anni diverse marche di climatizzatori sull’onda salutistica si sono messe a produrre apparati in grado anche di ionizzare l’aria inserendo all’interno del climatizzatore uno ionizzatore.

A cosa servono gli ioni negativi?
Gli ioni negativi attraggono gli agenti inquinanti e fanno precipitare al suolo le particelle di polvere e altre sostanze dannose aerodisperse nell’ambiente.

E se non si possede un climatizzatore con integrato lo ionizzatore?


Il nostro contributo
E’ quello di sottoporre alla vostra attenzione lo ionizzatore d’aria IONEX 220 piccolo, portatile, silenzioso, non emette ozono, senza manutenzione, a bassissimo consumo energetico e potente.

Articoli correlati:
La qualità dell’aria nell’ambiente di lavoro
Aria indoor

L’INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO IN CASA

https://www.jc-italia.it/linquinamento-elettromagnetico-in-casa/

I campi elettromagnetici sono radiazioni naturali prodotte dalla Terra e da tutti gli esseri viventi.
Tra gli esseri umani e il campo elettromagnetico naturale si instaura un equilibrio che può essere, però, modificato dalle più diverse ragioni con conseguen­ze negative sul piano della salute.
Il nostro corpo è infatti sensibile alle alterazioni artificiali prodotte dagli impianti elettrici delle case, dagli elettrodomestici, dai ripetitori tv, dai telefonini, dai computers e da tutto quello che emette onde elettromagnetiche.


Il contributo
Constatando che i campi elettrici innaturali “consumano” ioni negativi presenti nell’aria l’utilizzo di uno ionizzatore aiuta a rendere l’aria meno elettricizzata, portando anche a terra la polvere in sospensione.

 


Il nostro contributo
E’ quello di sottoporre alla vostra attenzione lo ionizzatore d’aria IONEX 220 piccolo, portatile, silenzioso, non emette ozono, senza manutenzione, a bassissimo consumo energetico e potente.

 

Articoli correlati:
La qualità dell’aria nell’ambiente di lavoro
Aria indoor

BENEFICI PER I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE

https://www.jc-italia.it/benefici-per-i-nostri-amici-a-4-zampe/

LE MALATTIE ALLERGICHE IN CANI E GATTI

Il prurito rappresenta un segno clinico di frequente riscontro ed è, senza dubbio, causa di grande apprensione presso i proprietari di cani e gatti che ne sono affetti.

In genere le cause più frequenti del prurito sono le malattie parassitarie ed allergiche, ma anche altre malattie possono causarlo.

Le malattie allergiche sono malattie determinate da una risposta anomala ed esagerata da parte del sistema immunitario.

Il sistema immunitario è deputato a difenderci dall’attacco di microbi e di sostanze estranee al nostro organismo tramite la produzione di anticorpi o tramite l’attivazione di cellule “difensive”.

La presenza di sostanze banali e innocue presenti nell’ambiente induce nei pazienti allergici una produzione esagerata ed incontrollata di anticorpi del tipo IgE e l’attivazione ed il richiamo di molte cellule “difensive”.

Gli animali ultimamente presentano sempre più problematiche legate a questa patologia poiché il loro sistema immunitario è sempre più stimolato dall’ambiente inquinato in cui si vive.

Dalle malattie allergiche, come ad esempio l’atopia, malattia geneticamente trasmissibile, a predisposizione razziale, capace d’indurre reazioni allergiche contro sostanze banali presenti nell’ambiente (es. pollini, acari della polvere, muffe, etc.), non si guarisce, è possibile però gestirle al meglio, ad esempio eliminando quando possibile il contatto con l’allergene.

Ad esempio un cane atopico che vive in montagna sopra i 2000 metri, in assenza di acari e di pollini di graminacee, starà bene sino a quando andrà a vivere a valle dove, nell’arco di svariati mesi, entrando a contatto con gli allergeni presenti nell’ambiente si sensibilizzerà e manifesterà la dermatite atopica. Se venisse riportato in alta montagna, lontano dagli allergeni imputati, smetterebbe di grattarsi e di manifestare la malattia.

Vero è che i soggetti allergici trovano giovamento nel vivere all’aperto o in ambienti arricchiti di ioni negativi i quali possono rimuovere, negli ambienti in cui viviamo, gli allergeni come il polline, spore di muffe, polvere e peli di animali domestici.

Mantenere in un ambiente la qualità dell’aria pulita, sana e respirabile porterà benefico per tutti coloro che ci vivono.

 

BENEFICI PER I NOSTRI AMICI ALATI

https://www.jc-italia.it/benefici-per-i-nostri-amici-alati/

I BISOGNI PRIMARI DI CANARINI, CARDELLINI, PAPAGALLI ED ALTRI AMICI ALATI

Se possiedi un canarino, un cardellino, un papagallino ricorda che come tutti gli animali domestici, vanno trattati con cura: normalmente non amano essere maneggiati e, se li tocchi, fallo con attenzione. Le ali e la coda sono delicate e, pur senza volerlo, potresti far loro male.

Gli uccellini sono abitudinari e mangiano alla stessa ora.

Tra i cibi consigliati sono preferibili quelliche provengono da produttori che rispettano le direttive dell’agricoltura organico-BIOLOGICA.

Un ultimo suggerimento che ci sentiamo di darti per creare un equilibrio stabile di benessere ambientale che si riflette immediatamente sulla salute dei nostri amici alati:

I volatili possiedono delle sacche d’aria all’interno che gli consentono di volare, oltre a cavità ossee destinate proprio ad immagazzinare aria. E’ quindi chiaro come un effetto benefico sull’organismo umano dato dalla ionizzazione negativa dell’aria è maggiormente amplificato in questi animali, che di aria sono letteralmente pieni.

Quanto sopra poiché gli ioni negativi da un lato si legano alle particelle in sospensione nell’aria facendole precipitare, rendendo l’aria pura come quella che troviamo in montagna, o vicino alle cascate, dall’altro agiscono su muffe e batteri inibendone lo sviluppo.

Gli effetti della ionizzazione è da tempo nota in campo ornitologico sia tra gli allevatori sportivi che tra gli allevatori intensivi come trattamento dell’aria, tant’è vero che negli ambienti dove vengono allevati gli uccelli da esposizione sono presenti ionizzatori d’aria, oltremodo quando si verifica una condizione di affollamento, tipica di molti allevamenti intensivi, rende l’utilizzo di questo tipo di apparecchiatura particolarmente consigliabile.

C’è da dire inoltre che molte camere di schiusa professionali per l’allevamento a mano da tempo integrano nei loro dispositivi lo ionizzatore ottenendo così un’alta percentuale di nascite.

Posiziona lo ionizzatore IONEX 220 con la spazzola di carbone rivolta verso il nostro amico alato, questo apparecchio emette un flusso di ioni negativi, purificando l’aria.

L’impiego dello ionizzatore IONEX 220 permette di ridurre la carica microbica dell’aria.

Molte applicazioni hanno dimostrato che l’utilizzo di IONEX 220 produce una netta diminuzione della popolazione fungina e batterica dell’aria confinata nella stanza dove viene posizionato lo ionizzatore.

Naturalmente, come potrai leggere nella sezione riguardante le applicazioni, ne potrai beneficiare anche tu.

CLIMA E ALLERGIE

https://www.jc-italia.it/clima-e-allergie/

Nell’ultimo secolo, la temperatura è cresciuta di 1.3 – 1.6 °C.
Entro il 2050, i climatologi prevedono un incremento delle temperature di 3° C in estate e di 2° C in inverno.
Le precipitazioni diminuiranno in estate e aumenteranno leggermente in inverno.

Con l’innalzamento delle temperature aumenta la produzione di polline.
Come sappiamo la composizione della vegetazione dipende dalle condizioni climatiche di una regione. Secondo la temperatura, le precipitazioni e l’umidità, infatti variano anche le piante che vi si insediano e crescono.
Il clima ha pertanto un’influenza decisiva sulla presenza nelle varie regioni di piante con pollini allergenici.

Cosa riscontriamo oggi
Spostamento temporale della stagione pollinica (quella della betulla e del frassino inizia circa 2–3 settimane prima rispetto a vent’anni or sono),
Stagione pollinica prolungata (un cambiamento riscontrabile soprattutto nei pollini di graminacee ed erbe),
Aumento delle quantità di polline (si presume che con l’innalzamento delle temperature aumenti la produzione di polline).

Il contributo
Le persone che soffrono di allergie da polline possono ottenere giovamento quando vivono in ambienti in cui vi é una buona qualità dell’aria.
Per aiutare ad ottenere ciò ci vengono in soccorso gli ionizzatori d’aria, i quali ricreano il clima che troviamo in montagna o vicino alle cascate allontanando così gli allergeni e questo lo fanno facendoli depositare al suolo evitando così che vengano inalati.

 


Il nostro contributo 
E’ quello di sottoporre alla vostra attenzione lo ionizzatore d’aria IONEX 220 piccolo, portatile, silenzioso, non emette ozono, senza manutenzione, a bassissimo consumo energetico e potente.

 

 

 



Per coloro che dispongono o vorranno dotarsi dello ionizzatore IONEX 220 suggeriamo di avvicinare l’emettitore di ioni negativi, tenendolo in mano, alla bocca – naso per circa 10 minuti, potranno così sentire dopo pochi minuti il beneficio, consigliamo comunque un trattamento notturno di circa tre mesi per una migliore efficacia.
Per saperne di più vi invitiamo a leggere quanto pubblicato sul nostro sito.

Articoli correlati:
Allergie, in arrivo i pollini di artemisia e ambrosia
Tempo delle allergie
Come ridurre allergie e asma con gli ioni negativi

LA QUALITA’ DELL’ARIA NELL’AMBIENTE DI LAVORO

https://www.jc-italia.it/la-qualita-dellaria-nellambiente-lavorativo/

Anche se si lavora in quello che sembra essere un ambiente relativamente pulito, possiamo essere esposti ad agenti inquinanti.

Negli ultimi anni sono state evidenziate diverse patologie classificate sotto la definizione di “sindrome del malessere da edificio” in quanto proprio gli edifici sono considerati colpevoli di alcuni problemi che assillano le persone che vi lavorano, tra i più frequenti sintomi riscontrati possiamo annoverare:

  • Poca concentrazione
  • Stress
  • Emicrania (mal di testa)
  • Affaticamento

Questi sintomi derivano anche dal fatto che la maggior parte di noi lavora in uffici con un flusso costante di aria condizionata e, molte volte, per via che ci troviamo seduti di fronte allo schermo del computer per ore e ore ogni giorno.
 
L’iniziativa da intraprendere al fine di migliorare la qualità dell‘aria negli uffici, oltre alla manutenzione dei sistemi di condizionamento, riscaldamento e ventilazione, all’igiene delle superfici, dei pavimenti e degli oggetti, è quella di dotarsi di uno ionizzatore d’aria, infatti la qualità del clima negli ambienti chiusi è direttamente correlata con la presenza nell’aria degli ioni negativi.
 
Fortunatamente c’è IONEX 220
Lo ionizzatore d’aria IONEX 220 grazie alla emissione ioni negativi fino a 4,5 x 107 (ioni/cm3 /sec) in 0,51 x 1013 (ioni /sec) bilancia, in poco tempo, l’eccesiva presenza degli ioni positivi eventualmente prodotta:

  • dalla non perfetta circolazione dell’aria,
  • dai dispositivi di condizionamento d’aria,
  • dai telefoni cellulari, computers, monitors,
  • dalla struttura dell’edificio

Infatti sono ormai parecchi anni che numerosi studi e ricerche hanno dimostrato che, oltre a migliorare le performance fisico-mentali, ridurre lo stress, l’inalazione di ioni negativi regola la produzione di serotonina nel cervello alleviando l’emicrania e l’affaticamento.


 
E allora quando pensate ad un regalo pensate allo ionizzatore d’aria IONEX 220 non solo farete felice la persona che lo riceve ma renderete felici anche gli altri membri della sua famiglia.

ALLERGIE, IN ARRIVO I POLLINI DI ARTEMISIA E AMBROSIA

https://www.jc-italia.it/allergie-in-arrico-i-pollini-di-artemisia-e-ambrosia/

Si tratta di piante con alta allergenicità.

Per chi soffre di allergia ai pollini, è in arrivo un periodo “a rischio”. A partire dalla prossima settimana, infatti, si disperderanno nell’aria i primi pollini di Artemisia e, poco più tardi, quelli di Ambrosia.

Tra le due, la più diffusa sul nostro territorio è sicuramente l’Artemisia.
Si tratta una pianta che produce grandi quantità di polline affidandolo poi al vento per la dispersione, per cui, generalmente, si rilevano concentrazioni in aria abbastanza elevate. Ha un’allergenicità molto alta ed il periodo di fioritura va generalmente da inizio agosto ad inizio settembre per poi ripresentarsi con la specie Artemisia annua, con un secondo breve picco di fioritura verso fine settembre.

L’Ambrosia, invece, è una pianta di introduzione relativamente recente. La prima segnalazione della sua presenza sul nostro territorio risale al 1987, ma il costante monitoraggio rivela un aumento della sua diffusione.
Ama i terreni aridi e incolti, aree urbane abbandonate, cantieri, massicciate ferroviarie e sponde dei corsi d’acqua. Il suo polline è ad altissima allergenicità: bastano pochi granuli per scatenare reazioni allergiche in persone sensibili, per cui è necessario monitorarla con attenzione.

10 TRUCCHI ANTI-POLLINE

  • Lavarsi spesso gli occhi con acqua fredda;
  • Tenere porte e finestre chiuse quando necessario;
  • Cambiarsi i vestiti quando si torna a casa;
  • Coprire il letto con un lenzuolo durante il giorno;
  • Utilizzare, se necessario, uno ionizzatore;
  • Non uscire di casa nelle ore più calde;
  • Restare al chiuso dopo un temporale;
  • Nei weekend andare al lago, al mare o in alta montagna, dove vi sono meno pollini;
  • Consultare il bollettino dei pollini;
  • Smettere di fumare.

Avendo tratto questo brano dal sito della Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige crediamo farvi cosa gradita nel proporvi lo ionizzatore IONEX 220.

Lo ionizzatore IONEX 220 è piccolo, portatile, silenzioso, senza manutenzione, a bassissimo consumo energetico e potente, per saperne di più vi invitiamo a leggere quanto pubblicato sul nostro sito.

Fonte:  Allergie, in arrivo i pollini di Artemisia e Ambrosia

Articoli correlati:
– Tempo delle allergie
– Come ridurre allergie e asma con gli ioni negativi

 

LA GROTTA DI SALE

https://www.jc-italia.it/grotte-di-sale/

VIVERE IN AMBIENTI SANI

Come ormai noto la qualità del clima negli ambienti interni è direttamente correlata con i tipi di ioni presenti nell’aria.

La grotta di sale oltre ad essere il luogo ideale dove poter trascorrere del tempo in un ambiente piacevole, rilassarsi, dimenticare i problemi quotidiani, ha un microclima ricco di ioni negativi.

Pertanto recarsi in una grotta di sale, permanendo per alcune decine di minuti, ci permette di respirare aria pulita, difatti è preferibile ed auspicabile vivere in ambienti sani dove gli ioni positivi sono controbilanciati da quelli negativi.

Tant’è vero che possiamo constatare che le proprietà degli ioni negativi sono numerose e per citarne alcune possiamo, in modo non esaustivo, ricordare che vanno dalla riduzione dell’ansia al miglioramento dell’umore, dall’incremento della capacità di concentrazione ad una maggiore resistenza fisica.

Visto quanto sopra accennato e dato che si stima che le persone residenti in grandi aree urbane trascorra in ambienti chiusi circa 19-23 ore al giorno, delle quali 10-14 nella propria abitazione e poiché, anche se può sembrare incredibile, ma spesso, soprattutto in città, l’aria presente all’interno degli ambienti chiusi è di gran lunga più malsana di quella che si respira all’esterno, diamo la possibilità ai nostri amici di poter vivere in ambienti sani.

Consigliate loro lo ionizzatore IONEX 220.

 

Gli sarà utile per continuare a vivere, anche a casa, i benefici ottenuti nella grotta di sale.

Oltremodo è un’idea per un regalo utile.

 

 

ARCHEOLOGI ALLA RICERCA DEGLI IONI NEGATIVI PERDUTI

https://www.jc-italia.it/archeologi-alla-ricerca-degli-ioni-negativi/

ECCO PERCHE’ PORTARSI A CASA LO IONIZZATORE AIUTA

Le qualità curative del labirinto sotterraneo “RAVNE” a Visoko

12 aprile 2013

“Cari amici di Acam.it,

La testimonianza di molti turisti nel 2011 e nel 2012 che il loro soggiorno nel labirinto sotterraneo “Ravne” avesse portato una serie di miglioramenti alla loro salute, ha avviato una serie di ricerche da parte della Fondazione “Parco Archeologico bosniaco Piramide del Sole”, al fine di trovare la conferma scientifica di tali affermazioni.

.

Il team composto da Borut Bric dalla Slovenia e come principale ricercatore il Dr. Sam Osmanagich, ha eseguito una misurazione della concentrazione di ioni negativi in 19 punti di controllo, fra cui uno in un luogo di Sarajevo (vicino all’hotel Holiday Inn), uno all’ingresso del labirinto sotterraneo “Ravne” e 17 altri punti all’interno del labirinto sotterraneo. Le misurazioni sono state effettuate il 24 dicembre 2012 ed è stato impiegato lo strumento “Air Ion Counter”, realizzato dalla società americana “Alpha Lab, Inc.” Questo strumento è stato adoperato per misurare la densità-concentrazione di ioni negativi e positivi presenti nell’aria. Il potenziale di misurazione arriva fino a 2 milioni di ioni negativi.

Gli ioni negativi sono atomi o molecole che hanno più elettroni che protoni nel loro nucleo.

(Ione negativo: Atomo o gruppo di atomi, che in seguito alla perdita o all’acquisto di elettroni presenta cariche elettriche rispettivamente positive (catione) o negative (anione). Sono stati dimostrati specifici effetti benefici sulla salute del corpo umano – nota del traduttore)

.

Una serie di analisi condotta negli ultimi 120 anni ha dimostrato benefici per la salute degli ioni negativi. In particolare, gli ioni negativi ripuliscono l’aria da polvere, spore, muffe e pollini. La maggiore concentrazione di ioni negativi si può misurare nei boschi, in montagna, al mare o nei pressi di cascate.

 

 

La ricerca effettuata, ha registrato una concentrazione di ioni negativi per centimetro cubo (-ons/cc), in determinate circostanze e luoghi secondo le seguenti quantità:

  •  Sale riunioni e uffici delle società in centri urbani: 25 – 100
  • Autostrade inquinate di Los Angeles: 100
  • Le strade di grandi città: 250-450
  • Nei paesi: 800 – 1800
  • Sui monti: 5.000

Gli ioni negativi, secondo le misurazioni, stimolano le seguenti funzioni:

  • Forza muscolare fisica (misurata da ergografia)
  • Attività intellettuale (come misurato da encefalogramma)
  • Attività ormonale
  • Se la pressione sanguigna è troppo alta, gli ioni negativi la riducono, e qualora troppo bassa, la aumentano.

In breve, quindi, gli ioni negativi distruggono i batteri, donano vitalità alle nostre cellule, aumentano il volume di ossigeno nel sangue, migliorano il metabolismo, aumentano la capacità di concentrazione e di attenzione, eliminano la fatica, aumentano la resistenza alle malattie, curano mal di testa, insonnia, stipsi, allergie, asma, e molti altri problemi!

Le misurazioni condotte il 24 dicembre nel Labirinto sotterraneo Ravne hanno mostrato i seguenti valori:

  •  All’entrata del labirinto sotterraneo: 400 -ons/cc
  • A 40 metri dall’ingresso: 3.000 -ons/cc
  • Monolito K-1, a 160 metri dall’ingresso: 10.000 -ons/cc
  • Monolito K-2, a 180 m dall’ingresso: 13.500 -ons/cc
  • La sotterranea “camera di guarigione”, a 220 m dall’ingresso: 18.000 -ons/cc

 

Pertanto, la concentrazione di ioni negativi nei locali del labirinto sotterraneo è 3-4 volte superiore a quella che si riscontra in montagna!

 

 

 

 

Questo studio preliminare ha confermato definitivamente che la concentrazione di ioni negativi aumenta con la distanza dall’ingresso dell’ipogeo. È per questo che nei primi anni di ricerche (2006-2010) solo poche sporadiche dichiarazioni sugli effetti medici sono state riportate dopo aver visitato le gallerie. A quel tempo la lunghezza del tunnel era solo 100-200 metri. L’apertura e la pulizia di circa 940 metri di tunnel sotterranei preistorici fino a dicembre 2012 hanno permesso di raggiungere la sezione della galleria con la più alta concentrazione di ioni negativi.

 

La concentrazione più alta è stata osservata nel sotterraneo e oscilla, a seconda della distanza dal terreno.

La Fondazione farà in modo che questa struttura sotterranea dai benefici effetti rimanga aperta tutto l’anno con guide professionali disponibili in ogni momento.

Anche perché appartiene a tutti!”

Fonte: ACAM (Associazione Culturale Archeologia e Misteri)

http://www.acam.it/le-qualita-curative-del-labirinto-sotterraneo-ravne-a-visoko/

GLI IONI NEGATIVI NEUTRALIZZANO GLI EFFETTI DEL FUMO

https://www.jc-italia.it/gli-ioni-negativi-neutralizzano-gli-effetti-del-fumo/

Alti livelli di ioni negativi neutralizzano l’effetto che il fumo ha sulle ciglia

Le ciglia sono delle appendici cellulari lunghe e sottili, di tipo filamentoso disposte attorno alla superficie di alcune cellule.

Le ciglia presenti nella trachea, dette ciglia vibratili, insieme al muco filtrano le sostanze introdotte attraverso la respirazione; il muco intrappola il pulviscolo atmosferico (polvere, polline, batteri, ecc…) in modo che le vie aeree vengano tenute pulite.

Più veloce é il movimento delle ciglia e più è la loro efficacia.

 

Quando si fuma, prima si rallentano, poi si paralizzano e infine si distruggono le ciglia.

Questa è anche la ragione del perché i fumatori spesso hanno più raffreddori e influenze avendo distrutto le loro prime difese contro i microbi che causano queste malattie.

I test hanno dimostrato che l’aggiunta di alti livelli di ioni negativi nell’aria accelera il battito ciliare riportandolo a livelli normali (Soyka, 1991).

 

Il fumatore che utilizza lo ionizzatore IONEX 220 tenendolo in mano, per alcuni minuti, a distanza di circa 10 cm. dalla bocca – naso, può ripulire i propri polmoni.

Uno dei primi sintomi che avvertirà sarà tossire ed espettorare, segnali che le ciglia hanno ricominciato a svolgere correttamente il proprio compito.

ARIA INDOOR

https://www.jc-italia.it/aria-indoor/

Si stima che le persone residenti in grandi aree urbane trascorra in ambienti chiusi circa 19-23 ore al giorno, delle quali 10-14 nella propria abitazione

Può sembrare incredibile ma spesso, soprattutto in città, l’aria presente all’interno degli ambienti chiusi è di gran lunga più malsana di quella che si respira all’esterno.

Questo dipende da numerosi fattori, oltre al riciclo dell’aria interna con aria esterna inquinata, dagli apparati elettronici, dalle sostanze chimiche contenute nei materiali di costruzione di mobili e oggetti di uso comune che, col trascorrere del tempo, vengono rilasciate sotto forma di pulviscolo, e altri ancora.

Garantire una buona qualità dell’aria degli ambienti chiusi è importante per la salute  ed ha implicazioni di carattere sia sociale che economico.

Tant’è vero che l’inquinamento indoor è addirittura considerato la causa principale di tutta una serie di sintomi – quali cefalea, problemi respiratori, abbassamento delle difese immunitarie e stanchezza cronica -, riassunti nella definizione omnicomprensiva di ‘sindrome da edificio malato’ (SBS vedasi Glossario JC).

 Per fortuna un aiuto esiste ed è lo ionizzatore IONEX 220, infatti:

La qualità del clima negli ambienti interni è direttamente correlata con i tipi di ioni presenti nell’aria.

Quelli piccoli a carica negativa, con i quali l’organismo, attraverso la respirazione, è sempre in contatto, sono necessari per la vita e rendono qualitativamente buona e gradevole l’aria e sano il clima.

Al contrario, gli ioni a carica positiva, che tendono a depositarsi in particelle più grandi, come polvere, fuliggine, microrganismi e smog, peggiorano la qualità dell’aria perché troppo pesanti e troppo longevi. In caso di mancanza di ioni negativi, i grandi ioni positivi arrivano nelle vie respiratorie determinando una maggiore predisposizione verso malattie infettive da raffreddamento.

Dai lavori di ricerca è risultato che densità elevate di ioni negativi inducono, nella maggior parte delle persone un aumento del tenore d’ossigeno nel sangue e una diminuzione della pressione parziale dell’anidride carbonica, assieme ad una riduzione delle pressione arteriosa e della frequenza cardiaca.

 Un consiglio

Il Comitato scientifico SCHER (Scientific Committee on Health and EnvironmentalRisks) della Commissione Europea, raccomanda che la valutazione dei rischi da inquinamento sia sempre focalizzata sui gruppi più vulnerabili, seguendo un approccio “case-by-case”.

I gruppi più vulnerabili sono rappresentati dalle persone anziane (over 65), dalle persone sofferenti di asma, altre malattie respiratorie o malattie cardiovascolari, dalle donne in gravidanza e dai bambini.

Poniamo lo IONEX 220 nella cameretta dove dormono i nostri bambini questo creerà la condizione ideale per farli riposare bene tutto l’anno.

TEMPO DELLE ALLERGIE

https://www.jc-italia.it/tempo-delle-allergie/

Benefici della IONIZZAZIONE NEGATIVA della aria ottenuta con lo ionizzatore IONEX 220 soprattutto in questo prossimo periodo dove le allergie sono alle porte.

Contrariamente alla credenza popolare le allergie non sono esclusive del clima primaverile e della vita all’aria aperta.

Molte allergie variano con il periodo dell’anno:
• In primavera, il polline presente nell’aria è la causa predominante di reazioni allergiche.
• Nella tarda estate all’inizio autunno, il polline dell’erba ambrosia ed altro sono i responsabili.
• Le spore della muffa possono darci fastidio per la maggior parte dell’anno.

Purtroppo, non esiste un metodo infallibile o un dispositivo per eliminare completamente i fattori allergeni nell’ambiente dove viviamo.

Tuttavia, mantenere in un ambiente la qualità dell’aria pulita, sana e respirabile porterà benefico per tutti coloro che ci vivono.

Ad esempio arricchendo l’aria di ioni negativi possiamo rimuovere, negli ambienti in cui viviamo, gli allergeni come il polline, spore di muffe, polvere e peli di animali domestici.

Infatti l’effetto primario degli ioni negativi é quello di eliminare fumi, polveri ed eventuali sostanze tossiche che inquinano l’aria, lo fanno unendosi agli allergeni, che hanno carica positiva, in modo da depositarli al suolo, pertanto gli agenti inquinanti  non vengono totalmente distrutti ma semplicemente si depositano al suolo, naturalmente come consuetudine occorre poi “pulire” il pavimento da ciò che non vediamo ma si è depositato.

Lo ionizzatore IONEX 220 (piccolo, portatile, silenzioso, senza manutenzione, a bassissimo consumo energetico e potente) è molto utile poiché ricrea negli ambienti dove viviamo il clima che troviamo in montagna o vicino alle cascate ricco di ioni negativi.

Articolo correlato

Come ridurre allergie e asma con gli ioni negativi?

COME RIDURRE ALLERGIE E ASMA CON GLI IONI NEGATIVI?

https://www.jc-italia.it/come-ridurre-le-allergie-e-asma-con-gli-ioni-negativi/

Lo scienziato dr. Alan Mortlock dell’Università di Camberra ha condotto numerose ricerche sui benefici che l’uso degli ioni negativi possono portare al trattamento dell’asma e delle allergie. Ha scoperto che il respiro dei pazienti è migliorato significativamente. Persone affette da rinite (raffreddore cronico) durante tutto l’anno, si sentono sollevate dopo dieci minuti vicino ad uno ionizzatore. I pazienti, che soffrono di sintomi in forma grave, necessitano di un trattamento anche durante la notte. Questo trattamento dura circa tre mesi e dovrebbe iniziare alla fine di febbraio per prevenire il verificarsi dei sintomi in maggio.

Lo ionizzatore IONEX 220 deve essere posto su uno scaffale o sul comodino vicino al letto.

La terapia a base di ioni nasce in natura. Dr. Kornblueh, pioniere in questo campo di ricerca, ha provato che la terapia deve iniziare arricchendo l’aria di ioni negativi dei nostri salotti o del nostro posto di lavoro, questo ristabilirà l’equilibrio naturale precedentemente modificato dalla civilizzazione.

Il passo successivo è respirare gli ioni negativi direttamente dalla spazzola in carbone posta all’esterno dello ionizzatore: tutto ciò riduce gli attacchi allergici, il bisogno di antistaminici, sonniferi, antidolorifici, sedativi e altre medicine; favorisce inoltre vitalità e produttività. Per ridurre i problemi creati da tutti gli allergeni primaverili dovremmo respirare regolarmente ioni negativi qualche settimana prima. Solo gli ioni negativi possono naturalmente abbassare, senza effetti collaterali nocivi, il livello di istamina nel sangue, la quale è l’origine dell’asma e delle allergie e possono regolare la pressione sanguigna, il battito cardiaco, il funzionamento della tiroide e, al tempo stesso, gli organi interni. Essi rimuovono tutte le particelle di polvere e batteri presenti nell’aria e offrono la migliore prevenzione dalle malattie infettive.

 

Articolo correlato

Tempo delle allergie

 

CONSIGLI AGLI ATLETI

https://www.jc-italia.it/consigli-agli-atleti/

ATLETI, DATE LA GIUSTA IMPORTANZA AGLI IONI NEGATIVI.

Sono la nostra salute!

“Cari atleti,

vorrei continuare a fornirVi alcuni suggerimenti per allontanare da Voi quel senso di fatica muscolare che, spesso, toglie il piacere di iniziare l’allenamento. Ricordo, ancora, l’importanza di una ionizzazione negativa negli ambienti dove abitate, dormite, o lavorate per accrescere l’eccitabilità neuromuscolare.

 

Basterebbe un’inalazione di 10000 ioni/cm3 con uno ionizzatore per quindici minuti prima della colazione del mattino per migliorare il metabolismo della giornata.

 

 

 

Per darvi un’idea di quanto possa variare la concentrazione di ioni negativi nell’atmosfera in un locale abitato abbiamo 30 ioni negativi/cm3, in un’automobile 15, in una città inquinata 200 mentre in campagna saliamo a 1200, in un bosco a 3000, in riva al mare a 4000, in montagna a 8000, ai piedi di una cascata fino a 40000.

Altri fattori favoriscono invece una ionizzazione positiva come un ambiente dove si fumi, o ci sia molta polvere, come vicino a fornelli a gas, o a stufe elettriche, davanti ad uno schermo televisivo, o ad un computer, in metropolitana, o in autobus affollati, o per eventi atmosferici la nebbia, o un vento caldo e secco.

Gli ioni positivi si fissano alla polvere del fumo, o della polluzione, come il pm1 e il pm10, e la rendono ancora più nociva, mentre quelli negativi ci proteggono contro la trasmissione delle malattie contagiose, sterilizzando gli ambienti fino all’80% per cui dovrebbe sempre esserci uno ionizzatore in ospedali , case o palestre.”

Dott. Ennio Pasquinucci

Fonte website http://www.mondomarziale.org/il-consiglio-del-dottor-pasquinucci-atleti-date-la-giusta–importanza-agli-ioni-negativi-sono-la-vostra-salute.htm  del 5 marzo 2012

UNA BOCCATA D’ARIA FRESCA

https://www.jc-italia.it/coming-soon/

 UNA BOCCATA D’ARIA FRESCA

          Ricca di ioni negativi

In occasione della Giornata mondiale della Terra ecco un souvenir che ci riporta ai tempi in cui il nostro pianeta era un paradiso incontaminato: un’ampolla contenente niente meno che l’aria che si respira tra i monti del Parco nazionale di Zhangjiajie (provincia di Hunan, Cina) gli stessi che hanno ispirato le vette fluttuanti di Pandora nel film Avatar. Dall’uscita del colossal questo luogo è preso d’assalto dai turisti che vogliono apprezzare dal vivo le cime modellate dall’erosione – tra cui anche la famosa Avatar Hallelujah Mountain, così ribattezzata in onore del film – e la rigogliosa vegetazione. Un’occasione ghiotta per gli amministratori del parco (protetto dell’Unesco) che hanno iniziato a sponsorizzare l’aria che si respira tra questi alberi, da loro definita purissima e “ricca di ioni negativi di ossigeno”.

Fonte Rivista Focus 22 Aprile 2011