JC Italia > Beauty Care > Cosa è bene sapere > Riconoscere il derm…

COME RICONOSCERE IL DERMO-COSMETICO GIUSTO

Chi vuole fare una scelta di consumo consapevole in materia di dermo-cosmetici ha a disposizione diversi strumenti in grado di aiutarlo, il più completo è l’INCI.
L’adozione del codice INCI è stata resa obbligatoria dall’1 gennaio 1997 dalla Commissione Europea, nell’ottica di fornire un’ulteriore tutela al consumatore.

 

Le denominazioni degli ingredienti sono riportate usando un codice internazionale, detto INCI (International Nomenclature for Cosmetic Ingredients), unico per tutti i paesi della UE ed impiegato in altri paesi, ad esempio USA, Russia, Brasile, Canada, Sudafrica, etc., in questo modo  ognuno di noi può sapere la composizione dei prodotti individuando l’eventuale presenza di sostanze alle quali si è allergici e le sostanze che non dovrebbero normalmente essere presenti.

 

L’ELENCO DEGLI INGREDIENTI SECONDO IL CODICE INCI
Secondo quanto imposto dalla normativa, l’etichetta deve riportare l’elenco degli ingredienti contenuti nel dermo-cosmetico preceduto dalla parola “ingredienti” o “ingredients”.
Questa nomenclatura contiene alcuni termini in latino (riferiti ai nomi botanici ed a quelli di ingredienti presenti nella farmacopea), mentre la maggioranza è in inglese e nel caso dei coloranti si utilizzano le numerazioni secondo il Colour Index (es. CI 45430).

LA QUALITA’ DEL DERMO-COSMETICO LA SI PUO’ EVINCERE DAL POSIZIONAMENTO DEGLI INGREDIENTI
Gli ingredienti sono elencati in ordine decrescente di peso al momento dell’incorporazione.
Questa regola vale per le sostanze che raggiungono concentrazioni superiori o uguali all’1%.
Gli ingredienti che sono presenti in percentuale inferiore all’1%, invece, possono esseri indicati in ordine sparso.

 

                DERMO-COSMETICI VISO                                   DERMO-COSMETICI CORPO