JC Italia > News > Ionizzatore aria > CONSIGLI AGLI ATLET…

CONSIGLI AGLI ATLETI 2

https://www.jc-italia.it/19020/

Vogliamo riproporvi l’articolo del medico Dott. Ennio Pasquinucci, il quale da consigli agli sportivi

Carissime atlete e cari atleti,

che impiegate tante ore ad allenarvi nelle palestre sudando con esasperanti serie di esercizi nella speranza di migliorare finalmente le vostre prestazioni e di raggiungere record da sogno, ma siete poi sicuri di aver fatto tutto al meglio?
Durante le sedute d’allenamento ci sono troppe variabili di cui neanche i più attenti si rendono conto.
Oggi vorrei chiarirvene una, cioè la fatica che insorge allenandosi in una palestra con un eccesso di ioni positivi e una carenza di ioni negativi per colpa dell’elettricità statica o dell’aria condizionata o dell’aria confinata. In questo caso, la quantità di ioni negativi cala per colpa dell’anidride carbonica che produciamo con la respirazione durante gli esercizi ginnici.
In una palestra media con una ventina di frequentatori, già dopo un’ora gli ioni scendono da trecento per centimetro cubo a meno di venti per centimetro cubo.
Con l’aria condizionata invece gli ioni negativi (quelli presenti in alta montagna, dopo un temporale, nei boschi, in riva al mare) sono assorbiti dai filtri della ventilazione.

In loro mancanza ci si sente più stanchi perché gli ioni negativi agiscono sulla fatica favorendo la secrezione di cortisolo (ormone tipicamente antifatica), inoltre raddoppiano la capacità del lavoro muscolare rendendo meno penoso lo sforzo prolungato, e facendo crescere la serotonina (mediatore chimico del sistema nervoso) che ridona all’atleta la fiducia in se stesso prima di una competizione.
Grazie agli ioni negativi la contrazione muscolare si velocizza, si accresce l’eccitabilità neuromuscolare, si stimola il metabolismo aumentando l’ossigenazione del sangue e l’ossidazione degli zuccheri, eliminando quindi le scorie e l’acido lattico responsabili dell’acidosi.

Per cui, cercate di frequentare palestre attrezzate con adeguati apparecchi produttori di ioni negativi in modo da sopprimere le cariche elettrostatiche e diminuire le polveri e gli odori tipici della palestra.
Gli ioni negativi stimoleranno e riequilibreranno il vostro metabolismo eliminando in parte lavostra fatica e aumentando la vostra vitalità.

Un’interessante formula di preparazione per uno sportivo è quella di effettuare un’inalazione di ventimila ioni per centimetro cubo per venti minuti al giorno nelle due settimane che precedono una competizione.
Dopo un mese di ionizzazione, la resistenza allo sforzo sarà cresciuta del 200%.

 

 

Inoltre, studi scientifici hanno dimostrato un effetto benefico anche sugli organi genitali e sul comportamento sessuale nell’uomo e nell’animale.
Volkov, per esempio, ha constatato un miglioramento della qualità dello sperma dei tori e un aumento della loro attività sessuale.

Buon allenamento!”

Bibliografia: Plus jamais fatiguè IV parte dottor Hervè Robert

Dr. Ennio Pasquinucci
18/08/2011

Fonte website:  http://www.mondomarziale.org/il–medico-dottor-ennio-pasquinucci-da-consigli-ai-nostri-sportivi–esprimendosi–cosi.htm

 


Il nostro contributo
E’ quello di sottoporre alla vostra attenzione lo ionizzatore d’aria IONEX 220 piccolo, portatile, silenzioso, non emette ozono, senza manutenzione, a bassissimo consumo energetico e potente.

 

Articoli correlati:
Consigli agli atleti